La Repubblica: La vita è amara e io ci rido su


C’È UN comico toscano che riesce a far ridere parlando di perdenti: di portieri di calcio che stanno seduti in panchina per vent’anni, di lanciatori di peso chesi trovano chissà come e perché a correre i cento metri ai campionati del mondo, di nuotatori che si presentano alle Olimpiadi senza saper nuotare e rischiano di affogare. Stiamo parlando del trentasettenne Andrea Muzzi, uno che ha iniziato a fare il comico per caso. Stasera l’attore diretto da Andrea Bruno Savelli è al Comunale dell’Antelia con la novità Meglio Lasciar Perdere.
Ecco come è nato il fenomeno Muzzi.
“Ero andato a vedere uno spettacolo di Alessandro Benvenuti al teatro di Rocca-Stradda” – confessa – “alla fine mi ero perso nei labirinti della sala. Il caso mi portò”…
Leggi tutto l’articolo

La Reppublica Roberto Incerti

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.andreamuzzi.it/home/wp-includes/class.wp-dependencies.php on line 213